Qatar 2022: Italia ancora non qualificata, decisivi i playoff di marzo

La Nazionale di calcio italiana ha sfidato quella Svizzera, all’Olimpico, il 12 novembre 2021 per poter accedere ai Mondiali Qatar 2022, ma ha fallito nell’impresa. Infatti, è finita 1-1 la sfida tra le due compagini, non regalando le soddisfazioni sperate all’Italia e ai suoi tifosi. A contribuire a questa delusione, sicuramente, gli 11 metri di distanza che hanno separato Jorginho, rigorista italiano, e la porta svizzera. Un rigore arrivato inaspettatamente per gli azzurri, che sembrava poter ridare loro tutte le speranze per sbloccare quella situazione di pareggio e conquistare il posto nel girone C, per la prossima coppa del mondo, ma che non ha portato i risultati sperati.



Il calciatore infatti ha tirato alto, troppo alto. Causa di questo risultato certamente non solo questo errore, ma tanti altri commessi dalla squadra del CT Roberto Mancini. Un gruppo meno affiatato del solito, indubbiamente pieno di distrazioni e timoroso di agire con la stessa lucidità degli scorsi Europei, di cui ricordiamo con onore sono – anzi, fieramente siamo – stati i campioni.


Doveva essere più efficiente la difesa, famoso punto forte della squadra? O è stata l’assenza di un goleador che ha penalizzato la Nazionale Italiana? Tante sono le domande a riguardo, come altrettanta è la rabbia dei suoi tifosi, volenterosi di riscatto dopo lo scorso Mondiale mancato. Nonostante ciò, il CT li ha tranquillizzati a fine match, scrivendo sui social: “il girone andava chiuso prima, ma andremo ai Mondiali”. Questo fa sicuramente ben sperare gli Italiani: infatti, si nota una grande determinazione, elemento fondamentale in un gruppo, oltre ogni tecnica calcistica. Ora non resta che attendere qualche mese per la resa finale: a Marzo si giocheranno i playoff decisivi, ancora in data da definire (ma, probabilmente, la semifinale avrà luogo tra il 24 e il 25 e la finale tra il 28 e il 29) come anche gli avversari (probabili l’Austria o la Macedonia del Nord); solo una cosa è certa: l’Italia vuole vincere, vuole entrare a far parte del campionato mondiale, per continuare a donare sorrisi e grandi emozioni a chi la supporta, proprio come verificatosi durante gli Europei 2020. I tifosi sono pronti, nonostante tutto, a supportare la Nazionale ancora una volta.


Articolo a cura di: Silvia Bulzomi


11 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti