L'opera "Old Nemo" realizzata da Alessandro Sevà

Aggiornato il: 27 ott 2020


L'opera "Old Nemo" realizzata da Alessandro Sevà - Il confronto quotidiano

L’opera, intitolata “Old Nemo”, è la rappresentazione di un eventuale futuro distopico del celeberrimo capitano del Nautilus, tratto dal romanzo “Ventimila leghe sotto i mari” di Jules Verne.

Diversamente dalla tragica sorte del protagonista del romanzo, nella mia rappresentazione ho immaginato un attempato capitano di marina segnato dagli anni di isolamento e navigazione, intento nell’interrogarsi sulla caducità delle cose terrene. Il messaggio che volevo trasmettere è la contrapposta dualità della fragilità e della durezza di un personaggio controverso, che si manifesta agli occhi dell’osservatore attraverso l’immagine di un tenero e coriaceo anziano che fuma. Il suo volto, segnato dalle rughe, e il suo corpo, mollemente adagiato nella sua posizione all’interno del suo fedele sommergibile, lasciano immaginare gli innumerevoli avvenimenti osservati dal vecchio Nemo attraverso i viaggi nel vasto Oceano.


Collaborazione con: @sevalessandro




44 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti