In dialogo con una Powerlifter

Parlare di benessere è molto difficile. La Treccani lo definisce come uno «stato felice di salute, di forze fisiche e morali», ma la verità è che ognuno lo vive a modo proprio ed ha una sua personale idea. Per questo mi piace riportare varie esperienze e punti di vista, che possono essere degli spunti nella ricerca di un equilibrio interiore ed esteriore, ma che sono anche la dimostrazione di come ciascuno di noi debba ricercare la propria e intima forma di benessere.


Oggi parliamo con Marta Brunelli che ci parla di sé e della sua idea di benessere.



Ciao, ci dici chi sei e cosa fai nella vita?


Ciao, sono Marta Brunelli ho 30 anni e abito a Monticello Brianza, un paese immerso nel verde tra Monza e Lecco (Lombardia).


Sono Laureata in Scienze Motorie e sono un tecnico federale FIPE. Attualmente faccio la Personal Trainer e sono un'atleta di Powerlifting.


Al momento sono vicecampionessa italiana nella categoria senior -63 kg in FIPL. Negli ultimi due anni, sia nelle gare complete che nelle specialità, ho sempre ottenuto buoni piazzamenti.

Fare la personal trainer mi appaga molto in quanto condividere piccoli e grandi risultati insieme ai miei clienti mi riempie di orgoglio in ogni occasione.


Ho sempre fatto sport, 12 anni di Ginnastica artistica e Acrogym e 7 anni di Nuoto. Ho lavorato come preparatrice atletica in una squadra di calcio, sono istruttrice di nuoto e ho tenuto molti corsi di nuoto in una piscina, ho lavorato come bagnina in un centro benessere per molti anni. una delle mie più grandi passioni sono le immersioni (ho numerosi brevetti deep dive -40mt, immersione sotto i ghiacci) e gli sport estremi (paracadute e bunjee jumping). Diciamo che la normalità non fa per me!


Cosa rappresenta per te lo sport? In che modo lo vivi quotidianamente?


Lo sport rappresenta per me una SICUREZZA, qualcosa su cui posso contare sempre. Lui c'è, e so che ogni allenamento e ogni occasione che ho per mettermi alla prova lui riesce a tirare fuori ilo meglio di me. Se si è convinti delle proprie possibilità, non esistono limiti, ogni giorno è un giorno nuovo per dimostrare quanto realmente vali.


È la testa che governa tutto. Vuoi qualcosa? Non devi pensare che sia irraggiungibile, devi metterti in testa che puoi farlo. Sei tu a governare la tua mente, non devi lasciare che sia lei a farlo per te. Per me lo sport è questo, crederci fino in fondo e arrivare dove vuoi.



Cosa è per te il benessere? In che modo ricerchi il tuo benessere nella vita?


Per me il benessere non è solo sport. Il benessere è nella vita di tutti i giorni e rispecchia il tuo stile di vita. Allenarsi per stare bene prima di tutto con sé stessi e per avere poi dei guadagni in termini di salute fisica. Il benessere è ciò che scegli di mangiare "noi siamo ciò che mangiamo", ma il tutto non deve essere vissuto come un obbligo o restrizione. Deve venire naturale e devono esserci dei giusti compromessi per non rendere il tutto troppo restrittivo. Il benessere è godersi la vita a 360° e non privarsi di ciò che ci fa stare bene sotto tutti i punti di vista!


Articolo a cura di: Sofia Serranti



48 visualizzazioni0 commenti