Chanel ha fatto storia all'Eurovision

Qualche mese fa abbiamo parlato della rappresentante della Spagna per Eurovision 2022, Chanel Terrero. Oggi parliamo della sua partecipazione alla finale del Song Contest, in cui ha fatto storia. La cantante, vincitrice del Benidorm Fest 2022, in cui è stata l’eletta per rappresentare il Paese in cui vive da quando aveva 4 anni, ha raggiunto il terzo posto.



Grazie alla sua partecipazione, Chanel ha ottenuto il miglior risultato per la Spagna dal 1995. Quell’anno, Anabel Conde aveva ottenuto il secondo posto con la sua canzone Vuelve conmigo. Ma sfortunatamente la Spagna ha dovuto aspettare 27 anni per poter raggiungere un posto così alto in classifica. Dal suo debutto nell’anno 1961, la Spagna ha visto l’ultimo posto in quattro occasioni e il primo in due, con Massiel (La la la) e Salomé (Vivo cantando), vincitrici nel 1968 e nel 1969.


L'attesa, però, è valsa la pena. Chanel e il suo gruppo di ballerini hanno brillato sulla scena e hanno conquistato il pubblico con la loro incredibile messa in scena. SloMo è stata una proposta molto interessante che ha combinato alla perfezione musica e ballo. Da un lato, la canzone aveva un ritmo orecchiabile e una energia unica. Dall’altro, la coreografia che l’accompagnava ci ha fatto tenere gli occhi spalancati dall’inizio alla fine.


Tutto ciò ha reso possibile la raccolta di 459 punti, di cui la giuria professionale ha dato per otto volte 12 punti: si è trattato di un qualcosa che non si vedeva da molto tempo. Così, è arrivata alla terza posizione di un podio formato anche da Ucrania (primo posto, 631 punti), Regno Unito (secondo posto, 466 punti); fra i primi posti vi erano anche Svezia (quarto posto, 438 punti) e Serbia (quinto posto, 312 punti).


In definitiva, il festival ha riempito di gioia la Spagna, un paese che da anni non provava la gioia di una festa così grande né di un posto così alto. Contenti del risultato, adesso aspettiamo con ansia la prossima edizione, in cui cercheremo di fare anche meglio!


Articolo a cura di: Marta Cueva Camblor

13 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti