Amicizia, ricette e attimi di quotidianità…in una parola?le BLONDES!

Cari lettori e care lettrici,

Galeotto fu un piatto di gnocchi alla zucca nel periodo in cui il mondo visse in quarantena. Le Blondes si sono infatti conosciute nel 2020 grazie a una replica: Chiara, romana, decise di rifare la ricetta di Maria, veneta a Milano, e da lì non si sono più lasciate. La passione per la cucina, il fitness e l’allenamento le ha unite, tanto che oggi gestiscono insieme una pagina Instagram da 26.000 followers e convivono a Milano. Etichettare il loro rapporto lo svaluterebbe, a mio avviso; sono semplicemente anime affini con un’intesa e una visione in comune.

Ancora meglio: fuori dal comune, come se fossero gemelle per scelta.

Gli opposti si attraggono per completarsi e loro ne sono la prova vivente.

Non lasciatevi ingannare dal solito pregiudizio sul colore dei capelli, le due biondine sono brillanti e non si limitano a creare contenuti esteticamente perfetti! Avete presente le influencers che forniscono 5 consigli contro il gonfiore addominale o vi mostrano una realtà statica, da copertina? …non sono loro e proprio per questo ci si affeziona anche attraverso uno schermo! Entrambe scelgono, infatti, di condividere con umile spontaneità ogni fase del loro percorso, nel bene e nel male; le vedrete piangere, soffrire in palestra, ballare ai concerti, battersi per ciò in cui credono.

A volte mangiando zucca, a volte con discorsi senza peli sulla lingua. Esattamente come le loro recensioni.



Inoltre, Chiara e Maria collaborano sia con aziende online sia con persone fisiche che investono tempo e risorse per promuovere uno stile di vita sano e sostenibile.

Sono parte attiva di una community di donne che crede nell’empowerment femminile e in un cambiamento a tutto tondo, che non si limita alla mera composizione corporea. Instagram è nato per condividere foto ma investendo sui legami ci si può supportare a vicenda e diventare spotter di vita, non solo in sala pesi.


Si sa, settembre è il mese dei buoni propositi e della back to routine pertanto vi consiglio di lasciarvi ispirare dalle loro parole:

”Accettatevi, accettate le situazioni e puntate sempre ad essere la vostra migliore versione. Sapete come abbiamo fatto? Non abbiamo mai smesso di credere in noi stesse”.


Articolo a cura di: Giulia Biamino

18 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti